31 marzo 2021 Consigli per acquistare 6 MINUTI

Migliori bici da trekking: scopri le TOP 5

BACK

Se sei alla ricerca di una bici da trekking, ma non sai ancora quale acquistare e perché, allora sei nel posto giusto. In questo articolo infatti, vedremo insieme quali sono i fattori e le caratteristiche da prendere in considerazione prima di acquistare una bici da trekking e in seguito, una classifica dei migliori modelli attualmente presenti sul mercato.

Quando si parla di bicicletta da trekking si fa riferimento a un mezzo estremamente versatile, che può essere utilizzato indistintamente in città e in campagna e ovviamente in montagna.
Risulta quindi essere la bici ideale per gli amanti dell’escursionismo e per coloro che amano pedalare nel bel mezzo della natura. Le bici da trekking risultano essere molto comode e affidabili, essendo così adatte anche per lunghi percorsi. Grazie alla loro robustezza e solidità, riescono a garantire un elevato livello di sicurezza.
Dopo questa breve parentesi sulle bici da trekking, vediamo quali sono i principali fattori da tenere in considerazione.

Come scegliere la miglior bici da trekking?
Prima di andare a vedere quali sono i migliori modelli presenti sul mercato, è importante sapere quali sono le caratteristiche che una bici da trekking deve avere per essere utile ed efficiente. Come abbiamo avuto modo di vedere, la bici da trekking può essere utilizzata anche per lunghi tragitti, proprio grazie alla sua robustezza e alla sua comodità, che la rende affidabile e sicura.

Per questo motivo, uno dei primi fattori da prendere in considerazione è rappresentato proprio dalla comodità: è infatti bene optare per bici dotate di ruote leggere e di impugnatura ergonomica, oltre che di una sella comoda e regolabile. Ovviamente la scelta della bici dipende dal tipo di guida che si desidera avere e dal tipo di terreno sul quale si intende pedalare. Prima di procedere all’acquisto quindi, devi chiederti in che modo e dove intendi utilizzare la tua bici. Il consiglio è quello di optare per una bici versatile, in grado di affrontare in maniera efficace qualsiasi tipo di terreno: ovviamente, più una bici è versatile, maggiore sarà il suo costo.

L’aspetto più tecnico riguarda invece la scelta degli ammortizzatori e delle sospensioni: le bici da trekking infatti, possono essere dotate di sistema di sospensione completo, oppure soltanto anteriore. Anche in questo caso la scelta dipende dal tipo di guida e dal tipo di terreno. Nel caso in cui l’intenzione è quella di affrontare parecchie salite è bene evitare il sistema di sospensione completo, in quanto aumenta il dispendio energetico in maniera notevole.

Fino a qualche anno fa non c’era possibilità di scegliere, ma oggi è possibile ed è una scelta di fondamentale importanza: le dimensioni delle ruote. In passato infatti, le dimensioni delle ruote erano standard (un modello unico per bambini ed un modello unico per adulti). Oggi invece è possibile scegliere e la scelta può essere effettuata in base al tipo di guida e ai propri gusti personali. Ovviamente, è sempre bene optare per ruote di alta qualità, in grado di garantire una guida comoda e sicura.

Non meno importante è la scelta del telaio, che generalmente viene effettuata tra alluminio e carbonio. Il primo costa molto meno, ma risulta essere più pesante e allo stesso tempo più soggetto a danni. Alla luce di queste caratteristiche, possiamo dire che il telaio in alluminio è più adatto a coloro che usano la bici per svago e divertimento. Chi invece pratica sport (quindi parliamo di atleti) e ha nella bici da trekking una vera e propria priorità, allora conviene senza dubbio optare per il telaio in carbonio.

Bici da trekking: differenze tra uomo e donna
Le bici da trekking non sono uguali per uomo e per donna: queste ultime infatti, differiscono in alcune caratteristiche. La differenza principale è da ricercarsi soprattutto nelle dimensioni, dove la bici trekking da donna risulta essere generalmente più piccola e di conseguenza più leggera e facile da gestire. La bici da trekking da uomo essendo in possesso di dimensioni superiori, presenta anche un maggiore distanza tra la sella e l’impugnatura.
La bici da uomo e da donna differiscono anche per i colori. Per il resto, risultano avere caratteristiche praticamente uguali: comodità, versatilità e possibilità di aggiungere innumerevoli accessori.

Bici da trekking elettrica
Dopo aver osservato le caratteristiche principali e le differenze sostanziali tra bici da trekking da uomo e da donna, è arrivato il momento di parlare della bici da trekking elettrica, capace di garantire una comfort ancora maggiore. Se sei alla ricerca di una pedalata più confortevole quindi, la bici elettrica è senza ombra di dubbio la scelta migliore per te. Queste ultime, vantano la presenza di motori forti e potenti, grazie alle quali riescono ad essere efficaci e veloci su qualsiasi tipo di terreno. La differenza sostanziale riguarda proprio il motore e la presenza della pedalata assistita. Per il resto, le caratteristiche sono praticamente uguali a quelle classiche.

Bici da trekking: le migliori 5 presenti sul mercato
Di seguito, una classifica dei migliori modelli di bici da trekking presenti sul mercato, con relative caratteristiche e opinioni.

1) F.lli Schiano Voyager
La F.lli Schiano Voyager è senza ombra di dubbio una delle migliori bici da trekking presenti sul mercato. Interamente realizzata in acciaio, grazie al quale è considerata molto solida e resistente e presenta dimensioni pari a 145 x 95 x 21 cm, per un peso di circa 18 kg. Le dimensioni delle ruote invece sono pari a 28 pollici.
Una delle peculiarità di questa bici è la presenza di un cambio shimano dotato di 6 marce, mediante il quale è possibile cambiare velocità in maniera rapida. Un ulteriore sicurezza è fornita dalla presenza di freni A V, capaci di garantire una frenata stabile e sicura.
Particolarmente indicata per tutti coloro la cui altezza va dai 175 cm ai 190 cm. Ottimo anche il rapporto qualità-prezzo: questa bici è infatti disponibile al prezzo di 193,80 euro.

2) Riverside Trekking 900
Proposta da Decathlon, questa bici è probabilmente tra le migliori in assoluto. Si tratta di una bici molto comoda e versatile, che anteriormente risulta essere dotata di un ammortizzatore particolare: Suntour NCX SF17.
Quest’ultimo è in grado di garantire maggiore rigidità e sicurezza in caso di necessità. Il cambio presenta ben 10 livelli di velocità differenti, grazie ai risulta essere ideale per qualsiasi tipo di terreno o percorso.
Sia le ruote che il telaio sono realizzati in alluminio: per questo motivo, parliamo di una bici da trekking molto solida e resistente. Nonostante la robustezza e la solidità, si tratta di una bici molto leggera e semplice da maneggiare, adatta sia per uomini che per donne.
Eccellente anche il rapporto-qualità prezzo e l’estetica molto piacevole, che la rende molto simile ad una mountain bike.

3) Pegas P-Bike Calator
Probabilmente la migliore in assoluto, nonché una delle più complete presenti sul mercato. Un po’ più pesante dei modelli precedenti (pesa circa 15 kg), ma nonostante ciò riesce ad essere molto facile da maneggiare e tutto risulta essere in perfetto equilibrio. Come già accennato, è sicuramente la più completa in assoluto: vanta infatti la presenza di un cambio con ben 24 livelli di velocità, che la rende molto versatile e adatta a qualsiasi evenienza.
Un altro punto di forza è rappresentato dalle ruote (da 28 pollici) che sono molto funzionali e dai freni, che riescono a garantire una frenata comoda e sicura. Molto ben accessoriata: vanta infatti la presenza di una batteria interna, dotata di una presa USB, dove è possibile collegare il proprio smartphone o qualsiasi altro dispositivo elettrico.
Il punto debole è rappresentato dal prezzo: costa infatti 796,00 euro.

4) Macwheel Cruiser 550
Questa fantasica bicicletta elettrica presenta dimensioni pari a 186 x 39 x 112 cm, per un peso pari a circa 24 kg.
Decisamente più pesante dei modelli precedenti, dovuto anche alla presenza della batteria interna, ha anch’essa ruote pari a circa 28 pollici. I pneumatici sono antiforatura, ma tutta la bici è di altissima qualità: il telaio è infatti realizzato interamente in alluminio, che dona a questa bici solidità e resistenza. La presenza di freni a doppio disco fornisce un sistema di frenata sicuro e affidabile: quest’ultima infatti risulta essere rigida in ogni caso. Il cambio Shimano presenta 7 livelli di velocità, oltre che un bellissimo display su cui è possibile visualizzare la marcia inserita.
Tra gli accessori va sottolineata indubbiamente la presenza del clacson e del portabagagli, molto spazioso.
Anche in questo caso il prezzo è leggermente elevato, ma comunque nella media per una bici di questo livello: è disponibile al prezzo di 900 euro.

Conclusione
Questi elencati sono senza dubbio i migliori modelli che è possibile trovare sul mercato, anche se la scelta resta sempre altamente soggettiva: molte persone infatti, per molteplici motivi, decidono di optare per l’acquisto di bici da trekking usate. Questa scelta è effettuata soprattutto da coloro che si trovano alle prime armi e da coloro che intendono risparmiare economicamente. Ovviamente, non tutti i negozi di bici vendono bici usate: per questo motivo è esiste la possibilità di acquistarle direttamente su portali di compravendita diretta come Bikeen.eu.